NEWS

Weekend bagnato weekend (s)fortunato

Un weekend all’insegna dell’acqua di Barcellona chiude le trasferte europee del GT Cup Open Europe 2019 visto che l’ultimo appuntamento sarà sulla pista Italiana di Monza.

Weekend che è iniziato in salita a causa di una foratura che ci ha precluso tutto il primo turno di prove libere. Su una pista mai vista prima, siamo entrati direttamente nel secondo turno ottenendo un buon ottavo posto generale con un giro non del tutto pulito.

Le qualifiche del sabato, a causa dell’acqua, vengono annullate e, perciò, si parte con la media dei due tempi migliori delle prove libere. In gara 1 partiamo 11esimi, dopo un giro, a causa della partenza asciutta e del temporale sopraggiunto, ci fermiamo a sostituire gli pneumatici e rientriamo secondi dietro la Safety Car che rimarrà dentro fino, praticamente, alla finestra del cambio pilota.

Eredito la macchina dal mio compagno Bozzoni ma, a causa di un drive through dovuto a un eccesso di velocità in Pit-Lane durante l’ingresso per la sosta del cambio pilota, perdiamo posizioni e ci dobbiamo accontentare dell’undicesimo posto assoluto.

La domenica, sotto a un sole non prevedibile il giorno prima, ottengo il sesto posto in qualifica a meno di mezzo secondo dal terzo posto. Una partenza non ottimale mi relega nel trenino che si forma per la conquista della quinta posizione, che, dopo una lunga battaglia con Vandierendock (Porsche), De Wilde (Porsche) e De Fulgencio su McLaren riesco a ottenere. Stefano Bozzoni, nel tentativo di difendere la quinta posizione, al rientro in pista con gomma fredda, commette una leggera sbavatura che lo manda in testacoda e, perciò, anche gara due la chiudiamo nelle retrovie non troppo lontani dalla top-ten.

Per i risultati nel dettaglio: http://www.gtcupopen.net/en/results/